Più di una risposta biologica.  Trattamento più sicuro e veloce.

Una guarigione più rapida e un migliore qualità di ancoraggio costituiscono l'obiettivo ultimo di una superficie implantare durante l'osteointegrazione.

Ciò aumenta la sicurezza nella fase di guarigione iniziale e crea una connessione strutturale e funzionale maggiore tra osso vitale e impianto. La superficie SLActive® è studiata per garantire un trattamento più sicuro e veloce in grado di ridurre il periodo di guarigione da 6–8 settimane a 3–4 settimane in tutte le indicazioni*.1 – 9

Maggiore stabilizzazione dei coaguli di sangue

Il fattore fondamentale all'inizio del processo di guarigione è costituito dalla formazione di coaguli di sangue sulla superficie dell'impianto. Le proprietà idrofile e chimicamente attive di SLActive® creano una superficie accessibile più estesa in grado di aumentare l'assorbimento delle proteine nel sangue e la formazione della rete di fibrina, condizioni ideali per la formazione di coaguli di sangue e l'inizio del processo di guarigione.1, 2, 3


Stimolazione della vascolarizzazione ossea

L'instaurarsi di un sistema vascolare funzionale assai precocemente è un fattore assai importante per una perfetta osteointegrazione. La formazione di vasi sanguigni è un processo continuo nella guarigione post-chirurgica. La superficie SLActive® ha dimostrato di stimolare assai maggiormente la crescita di vasi sanguigni rispetto a una superficie idrofoba.4, 5

Maggiore e più rapida formazione ossea

Creare una maggiore base ossea nei trattamenti implantari è un fattore molto importante. La superficie SLActive® favorisce una più celere maturazione ossea6. Uno studio preclinico ha descritto un più elevato grado di mineralizzazione delle cellule ossee6, confermato successivamente da uno studio in vitro3. Inoltre, nell'istologia umana il processo di guarigione con SLActive® si è confermato più rapido, come dimostrato dal maggior contatto osso-impianto (BIC) dopo due settimane e dal BIC significativamente maggiore dopo 4 settimane.7

Riduzione del tempo di guarigione da 6-8 settimane a 3-4 settimane

La maggior parte degli insuccessi implantari si verifica nella fase di guarigione iniziale critica tra le 2 e le 4 settimane dopo l'inserimento8. SLActive® è stata studiata per offrire migliori proprietà di osteointegrazione raggiungendo una stabilità secondaria prima delle superfici idrofobe, riducendo in tal modo i rischi durante il periodo di guarigione iniziale ed eliminando la flessione di stabilità.9

Bibliografia

1 Rupp F, Scheideler L, Olshanska N, de Wild M, Wieland M, Geis-Gerstorfer J. Enhancing surface free energy and hydrophilicity through chemical modification of microstructured titanium implant surfaces. Journal of Biomedical Materials Research A, 76(2):323-334, 2006. 2 De Wild M. Superhydrophilic SLActive® implants. Straumann document 151.52, 2005 3 Katharina Maniura. Laboratory for Materials – Biology Interactions Empa, St. Gallen, Switzerland Protein and blood adsorption on Ti and TiZr implants as a model for osseointegration. EAO 22nd Annual Scientific Meeting, October 17 – 19 2013, Dublin 4 Schwarz, F., et al., Bone regeneration in dehiscence-type defects at non-submerged and submerged chemically modified (SLActive®) and conventional SLA® titanium implants: an immunohistochemical study in dogs. J Clin.Periodontol. 35.1 (2008): 64–75. 5 Rausch-fan X, Qu Z, Wieland M, Matejka M, Schedle A. Differentiation and cytokine synthesis of human alveolar osteoblasts compared to osteoblast-like cells (MG63) in response to titanium surfaces. Dental Materials 2008 Jan;24(1):102-10. Epub 2007 Apr 27. 6 Schwarz F, Herten M, Sager M, Wieland M, Dard M, Becker J. Histological and immunohistochemical analysis of initial and early osseous integration at chemically modified and conventional SLA® titanium implants: Preliminary results of a pilot study in dogs. Clinical Oral Implants Research, 11(4): 481-488, 2007. 7 Lang, N.P., et al., Early osseointegration to hydrophilic and hydrophobic implant surfaces in humans. Clin Oral Implants.Res 22.4 (2011): 349–56. 8 Raghavendra S, Wood MC, Taylor TD. Int. J. Oral Maxillofac. Implants. 2005 May–Jun;20(3):425–31. 9 Oates TW, Valderrama P, Bischof M, Nedir R, Jones A, Simpson J, Toutenburg H, Cochran DL. Enhanced implant stability with a chemically modified SLA® surface: a randomized pilot study. Int. J. Oral Maxillofac. Implants. 2007;22(5):755–760.