Una festa per il nuovo dente

Kathrin S., 28 anni, assistente di volo*

"Ci sono momenti in cui vorresti veramente sparire. È accaduto poco dopo mezzanotte, la sera di Capodanno di un anno fa in un locale. Stavo ballando quando il tipo accanto a me si è girato improvvisamente, sbattendo violentemente il bordo duro e spesso del suo bicchiere contro i miei denti.

Il sangue era ovunque, ma i miei denti erano ancora al loro posto. Il 2 gennaio, un giorno prima del mio compleanno, il dentista formulò la sua diagnosi: uno dei miei incisivi era fratturato in senso longitudinale e il nervo era stato danneggiato – il dente sarebbe caduto.

Una radice artificiale, vale a dire un impianto, avrebbe sostituito il mio incisivo.

Prima dell'intervento chirurgico ero spaventata, ma la procedura non è stata così dolorosa come pensavo; solo la ferita mi ha fatto un po' male dopo l'inserimento dell'impianto. Tuttavia, prima di poter fissare il mio nuovo incisivo alla radice artificiale si è dovuto attendere la guarigione dell'impianto. Nel frattempo è stato posizionato un dente provvisorio con un gancio. Ma si trattava di una soluzione un po' instabile. Avrei voluto parlare e ridere senza chiedermi se gli altri avrebbero notato che mi mancava un incisivo. Nei quattro mesi trascorsi senza la sicurezza del mio incisivo, non ero più me stessa, mi sentivo incompleta.

Subito dopo il fissaggio del nuovo dente all'impianto ho festeggiato l'evento con quindici amici sulle rive del fiume Elba. Il tema della festa? Il compleanno del mio nuovo dente!"

*Queste testimonianze di pazienti possono non riflettere la vostra esperienza personale con la terapia implantare. I risultati possono non essere indicativi per ogni procedura implantare e possono non applicarsi a tutti i pazienti. Per i potenziali rischi associati alla terapia implantare, rivolgersi a un professionista del settore dentale e consultare la sezione delle Domande frequenti.